Unesco
Mostra su Ambrogio Lorenzetti
Una lettura innovativa del grande pittore

La mostra su Ambrogio Lorenzetti - dal 22 ottobre 2017 al 21 gennaio 2018 - è stata preparata nel corso degli ultimi due anni ed è iniziata con l’operazione Dentro il Restauro che ha consentito il restauro di alcuni capolavori del grande pittore senese, fra cui il ciclo di affreschi nella basilica di San Francesco, il grandioso ciclo di Montesiepi e la Maestà di Sant’Agostino.

Sarà un‘esposizione particolare quella dedicata a Lorenzetti, artista dall’incontenibile creatività che ha rinnovato profondamente la pittura occidentale. Lorenzetti è stato, infatti, un innovatore della concezione stessa dei dipinti d’altare e un grande pittore di storie sacre, ma anche il narratore che ha allargato lo sguardo alla re-invezione del paesaggio e della pittura d’ambiente. 

Grazie a una serie di prestiti importanti (Louvre, National Gallery, Gallerie degli Uffizi, Musei Vaticani, Yale), l’esposizione ritesse la grande vicenda artistica di Ambrogio Lorenzetti, facendo convergere al Santa Maria della Scala, dipinti che, in massima parte, furono prodotti per cittadini senesi e per chiese della città.

Potranno così tornare a vivere idealmente, grazie ai frammenti superstiti, anche cicli di affreschi un tempo molto famosi ma distrutti, come quelli dell’aula capitolare e del chiostro della Basilica di San Francesco a Siena, i dipinti della chiesa agostiniana senese e il ciclo, restaurato per l’occasione, della cappella di San Galgano a Montesiepi, a tal punto fuori dai canoni della consolidata iconografia sacra che i committenti pretesero delle sostanziali modifiche poco dopo la loro conclusione. 

La mostra comprende anche alcuni altri luoghi della città: la Basilica di San Francesco e la Chiesa di Sant'Agostino, dove sono stati compiuti per l'occasione i restauri dei cicli di affreschi del Lorenzetti e, naturalmente, Palazzo Pubblico, sede del ciclo del Buon Governo. 

Sono allo studio iniziative collaterali promosse dalla Pinacoteca Nazionale di Siena, che nel periodo della mostra allestirebbe alcune sale in cui raccogliere dipinti e opere di artisti senesi dell'epoca del Lorenzetti, e dall'Archivio di Stato, che allestirebbe una sezione documentale dedicata o incentrata sul Lorenzetti. 

Il percorso espositivo della mostra sarà arricchito dalla presenza di un’audioguida in 5 lingue distribuita al pubblico e da alcuni interventi videofilmati, sia di taglio informativo che di taglio suggestivo/narrativo.

Informazioni utili

Lunedi, Mercoledì e Giovedì: dalle 10.00 alle 17.00
Venerdì: dalle ore 10.00-19.00
Sabato e Domenica: dalle ore 10.00 alle 20.00
Martedì: chiuso

Ultimo accesso 30 minuti prima della chiusura

Lunedì 30, Martedì 31 ottobre e Mercoledì 1 novembre la mostra e il Museo saranno aperti dalle 10.00 alle 19.00 (ultimo ingresso ore 18,30).

25 Dicembre: chiusura del museo e della mostra mostra.

Dal 23 dicembre al 6 Gennaio la mostra e il Museo saranno aperti tutti i giorni, dalle 10.00 alle 19.00 da Lunedì al Venerdì e dalle 10.00 alle 20.00 il Sabato e la Domenica.